Elton John come Whitney Houston? “Ho sniffato tanta cocaina quanto lei”

Aveva paura, ne ha adesso, vedendo quanto accaduto alla sua amica e collega Whitney Houston, scomparsa solo sei settimane fa, trovata priva di vita nella sua camera d’albergo a soli 48 anni. A parlare è Elton John, il quale parla addirittura di un mezzo miracolo, perché anche lui avrebbe potuto fare quella tragica fine. Il 65 enne britannico in passato è infatti stato vittima della droga e dopo anni di dure battaglie è riuscito ad uscirne nel 1990, vincendo ogni dipendenza.

Durante una sua intervista televisiva, Elton esprime il suo rammarico per la vita che ha vissuto, una vita che avrebbe potuto distruggerlo, ucciderlo senza portarlo a vivere l’emozione più grande, quella di diventare padre del piccolo Zac, bambino adottato insieme al marito David Furnish, sposato nel 2005. Oggi, pensando alla sua vita di padre omosessuale teme anche che con il passare degli anni, possa essere proprio il suo bambino a subire maltrattamenti diventando vittima del bullismo come già accaduto a lui stesso.
“So che, avendo due genitori dello stesso sesso, quando mio figlio andrà a scuola ci potranno essere delle persone che gli diranno ‘Ma come, non hai una mamma'”.
Non facile, un’ipotesi che realmente potrebbe realizzarsi, ma la situazione potrebbe cambiare solo grazie all’insegnamento dei genitori, delle coppie eterosessuali che devono saper educare i propri figli all’accettazione e al rispetto del prossimo!

Fonte: Vanity Fair

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.