Chiuso Colombo-bt.org, la Fonte Inesauribile di Musica Illegale

colombo-bt

Da oggi, tutti gli utilizzatori abituali di Colombo-bt.org vedranno comparire sul loro schermo “Access denied in execution of an Italian Court Authority injunction”, ovvero, accesso negato in esecuzione dell’ingiuzione di un tribunale italiano.

Per chi non lo sapesse Colombo-bt era uno dei maggiori tracker torrent nel mondo. Il primo in Italia per accessi. Si poteva trovare praticamente di tutto, dalle ultime canzoni in formato mp3, a gli ultimi giochi per computer e consolle.

La FIMI considerava il sito come il “Pirate Bay Italiano”. Il sito internet è stato bloccato tramite un’ordinanza del gip di bergamo. Tutte indagini sono state condotte dalla guardia di finanza di bergamo assieme alla FPM.

Sono state denunciate per momento 3 persone. Tra queste spunta il fondatore del sito, residente di Campobasso secondo indiscrezioni.

Colombo-bt aveva i server sul suolo della Repubblica Ceca e quindi non è stato semplice bloccare il tutto. Il sito si manteneva grazie alla donazioni tramite Paypal o Postepay, la carta prepagata delle Poste Italiane.

Sicuramente sarà un colpo duro per tutte le persone che hanno preso parte al progetto. Non di certo per i tanti utenti di bittorrent. I siti dove scaricare musica gratis sono davvero tantissimi. Bastano 30 secondi per trovare un degno sostituto. Con questo non voglio di certo invogliare le persone a scaricare musica illegalmente, anzi, vi ricordo che è un reato grave.

Quello che voglio dire è che le case discografiche devono combattere su due fronti. Combattere duramente la pirateria e cercare di andare incontro all’utente abbassando i prezzi. L’utente deve essere soddisfatto del rapporto qualità/prezzo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.