Il Glastonbury Festival non si sposterà da Worthy Farm

Glastonbury Festival 2016

Il Glastonbury Festival non si sposterà dalla sua storica location, ad annunciarlo è stata la figlia dell’organizzatore Micheal Eavis, Emily, che ha parlato di un fraintendimento riguardo alcune dichiarazione rilasciate dal padre sull’abbandono di Worthy Farm. La notizia di un possibile spostamento era legata alla presenza di un gasdotto nelle vicinanze del Festival che poteva risultare pericoloso a causa della massiccia presenza di pubblico che ogni anno affolla la manifestazione.

Emily ha voluto rassicurare tutti i fan spiegando che la licenza concessa agli organizzatori del Glastonbury Festival scadrà nel 2024 e che quindi anche quest’anno lo spettacolo si farà senza alcun tipo di problema. Per adesso non ci sono notizie ufficiali sulla lineup che parteciperà all’evento, ma fonti ancora non confermate parlano di un fitto colloquio tra Martin Elbourne, agente di Adele, e gli organizzatori del festival per portare la cantante sul palco principale del Glastonbury.

In oltre 40 anni, il Glastonbury Festival ha visto salire sul palco praticamente tutti i più grandi della musica mondiale, tra cui David Bowie, i Pulp, i Cure, Bjork, Jeff Buckley, i Radiohead, i Massive Attack, PJ Harvey, i Muse e tantissimi altri grandi artisti che hanno trasformato l’evento in qualcosa di imperdibile sia per i musicisti che per le centinaia di migliaia di fan che da tutto il mondo accorrono per una tre giorni di musica.

Per avere informazioni sull’evento del Glastonbury Festival basta seguire il sito ufficiale dove nel corso delle settimane verranno aggiunte news sugli artisti che si esibiranno, inoltre sul sito ufficiale sono presenti molte sezioni interessanti che riguardano la storia di uno dei Festival più belli di sempre.

About Valeriano Attanasio 52 Articoli

Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell’importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.