Simona Molinari torna il 4 dicembre con “Casa Mia”

Simona Molinari casa

Simona Molinari torna dopo il suo quarto album nel 2013 “Dr. Jekyll Mr. Hyde“, con “Casa mia” che sarà disponibile dal 4 dicembre. La cantante ha ottenuto nel dicembre del 2008 la vittoria al concorso “Sarnemolab” (concorso per accedere alla categoria giovani di Sanremo) così ha partecipato al Festival nel 2009 nella categoria “proposte”, cantando la canzone “Egocentrica” duettando con la grande Ornella Vanoni.

Simona Molinari è nata a Napoli ma cresciuta a L’Aquila, fin da piccola ha avuto la passione per la musica tanto che si è diplomata al conservatorio “Alfredo Casella”. Simona Molinari, ha conosciuto cosa sia la “gavetta di un artista”, infatti ha trascorso molto tempo della sua vita a cantare nei piano bar. La svolta arriva nel 2006 quando decide di partecipare al “Premio 25 aprile” in cui si è distinta ottenendo il premio di “miglior cantante”.

In occasione del terremoto de L’Aquila ha registrato il singolo “Ninna Nanna” per aiutare gli abitanti della sua città. Simona Molinari oltre ad essere una brillante cantante ha seguito anche lezioni di recitazione infatti ha partecipato ad un’opera teatrale collaborando con grandi artisti dal calibro di Michele Placido, ma la sua più grande passione resta la musica jazz.

L’album “Casa mia” le ha permesso di ritornare al suo amore per il jazz, realizzando così il suo più grande sogno, inoltre ha scelto personalmente i brani da cantare e da inserire nel suo nuovo progetto. In una intervista la cantante ha spiegato il motivo del titolo “Casa mia“, sottolineando che nonostante sarà lontana da casa in giro per il mondo nel suo cuore avrà sempre casa sua.

Egocentrica

Cerco le attenzioni di quegli uomini golosi
Vendo sguardi ed emozioni so di vivere in simbiosi
Con gli applausi della gente che mi ascolta e non mi sente
Coi giudizi e le paure di chi sa che sono pure un po’
Egocentrica
E a volte forse un po’ lunatica
Ma non sarò la prima e l’ultima
Che vuole sentire d’esser l’unica
Non segua la moda e non sono consumista
Non distinguo una Skoda da una Punto o da una Fiesta
Corro anche se questo vento
Non mi porterà mai più in alto
Perché vivo solo quando
Amo, rido, piango e canto…
Egocentrica
E a volte forse un po’ lunatica
Ma non sarò la prima e l’ultima
Che vuol sentire d’esser l’unica
Se poi mi dai appuntamento stasera
Non aspettarti che arrivi a quell’ora
Tu chiamami e fammi sentire signora
Come una bimba tu sai sono ancora
Egocentrica
E a volte forse un po’ lunatica
Ma non sarò la prima e l’ultima
Che vuol sentire d’esser l’unica
Egocentrica
Lunatica
L’ultima
L’unica
Ora che sapete perché sono qui davanti
Non mi giudicate male perché a riflettori spenti
Sono fragile anche timida, ma non per questo stupida
E dopo il palcoscenico una vita vera ancora ce l’ho

About Valeriano Attanasio 52 Articoli

Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell’importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.