Gods Of Metal: il 2 e 3 Giugno all’Autodromo di Monza

gods of metal monza

Dopo 4 anni di assenza, ritorna in Italia il Gods of Metal, il più grande festival per gli amanti della musica heavy metal. L’evento si terrà il 2 e 3 Giugno 2016 all’interno del Parco di Monza-Autodromo Nazionale Monza, una location perfetta per uno degli appuntamenti più importanti della prossima estate Musicale.

Gods of Metal è alla sua diciassettesima edizione, una storia iniziata nel lontano 1997 al Palavobis di Milano che nell’arco di quasi venti anni ha visto salire sul palco gruppi come i Black Sabbath di Ozzy Osborne, Pantera, Metallica, Slayer, Iron Maiden, Manowar, Alice Cooper, Korn, Motorhead, Alice in Chains, Slipknot, Guns n’Roses, Judas Priest e tantissimi altri.

Per adesso non ci sono notizie ufficiali sulle band che si esibiranno o sul prezzo dei biglietti, ma pian piano il puzzle va riempiendosi e quello che fino a qualche tempo fa sembrava soltanto un’ipotesi è oramai ufficiale, infatti è stato proprio il sito ufficiale dell’evento a diramare il comunicato sulle date e sulla location che catturerà sicuramente migliaia di fan per una due giorni indimenticabile.

Iniziano a filtrare i primi rumors anche su alcuni dei gruppi che dovrebbero esibirsi al Gods of Metal, e tra questi sono spuntani i nomi degli Iron Maiden e dei Rammstein, ma per adesso nessuna notizia è ufficiale, quindi toccherà attendere ancora un pò per scoprire quali saranno le band che incendieranno con la loro musica l’Autodromo di Monza, il 2 e 3 Giugno.

About Valeriano Attanasio 52 Articoli

Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell’importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.