X Factor – Gli Aram Quartet si sono sciolti; ora Antonio Maggio ci prova da solo

Ma ve li ricordate voi gli Aram Quartet?
Erano il gruppo canoro che nel 2008 vinse la edizione del talent show X Factor, grazie all’aiuto del loro coach Morgan. Purtroppo la band, formata da Antonio Maggio, Raffaele Simone, Antonio Ancora e Michele Cortese, si è sciolta nel 2010.
Ma adesso, due anni dopo, Antonio Maggio ha deciso di riprovarci come solista: in un’intervista a Tgcom24 il ragazzo ha presentato il singolo “Nonostante tutto” ed ha scelto di dire la sua in merito alla fine della sua esperienza con il gruppo musicale.

“Agli Aram Quartet è successa una cosa bellissima: hanno vinto X Factor dopo appena cinque mesi dalla loro unione, hanno inciso 2 dischi e fatto tour straordinari in giro per l’Italia. Poi, dopo due anni molto belli e gratificanti, hanno capito però che forse non erano fatti per stare insieme, e hanno deciso di dividere le proprie strade e continuare ognuno il proprio percorso”.
Il suo primo brano nasce per caso e lo rivela lui stesso: “Il brano racconta, in chiave ironica e con divertenti giochi di parole, quanto l’amore possa essere ostinato e testardo, a volte anche cieco, soprassedendo quasi su tutto. In realtà, la storia vuole essere un pretesto per mettere a fuoco una seconda chiave di lettura, che poi è anche l’elemento principale del testo, ossia il bisogno di un bel bagno di positività: contestualizzato in questo particolare momento storico che stiamo vivendo, quel ‘nonostante tutto va tutto bene’ vorrei che fosse d’aiuto a tutti noi per stemperare, in minima parte, i problemi e le paure dei giorni nostri”.

Alessandra Battistini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.