Crolla il palco durante l’allestimento e muore un uomo: dopo Jovanotti anche Pausini

Ricorderete tutti il tragico incidente che avvenne 3 mesi fa a Trieste, durante l’allestimento del palco per un concerto che avrebbe dovuto svolgere Jovanotti. Purtroppo oggi la situazione si ripete: questa volta è accaduto a Reggio Calabria e la vittima è Matteo Armelini, 31 enne operai deceduto per colpa del crollo del palco dove avrebbe dovuto esibirsi Laura Pausini.
Anche in questo caso le operazioni di montaggio sono state fatali ed hanno causato la caduta della struttura di acciaio.

Oltre all’uomo, purtroppo morto, vi segnaliamo due feriti che stavano partecipando insieme a lui alla fase di montaggio; gli uomini sono stati prontamente trasportati in ospedale.
I due cantanti hanno ovviamente voluto lanciare un appello importante per denunciare l’accaduto: Laura ha infatti scritto una lettera su Facebook e Twitter dove ha espresso il suo forte dolore per l’accaduto.
Non è stato da meno Jovanotti che, nel ricordo del 20 enne Francesco Pinna scomparso tre mesi fa, ha scritto: “Un abbraccio a Laura e alla sua squadra. E’ necessaria una discussione molto seria tra organismi competenti su come possiamo migliorare il livello di sicurezza per noi addetti ai lavori e per il pubblico”.

Alessandra Battistini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.