Ancora record per Katy Perry e Linda Perry insorge: “Solo schifezze”

Sembra essere davvero inarrestabile il successo che Katy Perry sta ottenendo in questo 2011: la giovane cantante nata a Santa Barbara ha raggiunto un nuovo record riuscendo, con 5 singoli diversi tutti estratti dal suo “Teenage Dream”, a raggiungere il primo posto nella classifica americana “Billboard Hot 100”.
Katy riesce in questo modo a diventare anche la prima donna a mettere mano su tale record, grazie alle sue canzoni divertenti, leggere e orecchiabili.

I cinque singoli in questione sono canzoni nate da collaborazioni importanti: “California Gurls” con Snoop Dogg, “Teenage Dream”, “Firework”, “E.T.” con Kayne West e “Last Friday Night” con T.G.I.F.
E mentre lei si gode questo successo, grazie soprattutto ai suoi premurosissimi fan, i suoi produttori sembrano voler guardare avanti e puntare sempre più in alto con l’arrivo del sesto singolo…nuovo possibile numero 1 in classifica?
“Anche se ha un anno, questo album si sta dimostrando un grande contenitore di greatest hits”, hanno spiegato.
Peccato però che Katy si sia conquistata l’antipatia di un mito della musica, Linda Perry (non vi è alcuna parentela tra le due!) che negli anni ’90 conquistò successo come leader del gruppo 4 Non Blondes.
Linda ha così parlato di Katy: “La carriera di Katy è costruita su alcuni singoli, il resto dell’album sono schifezze. Ma chi lo vuole il disco della Perry? Ci trovi due singoli, e il resto non significa nulla. Non sta cercando di cambiare il mondo della musica, e anzi è grazie a gente così che l’industria discografica va così male”

Alessandra Battistini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.