Tornano il live dei Guns N’ Roses

guns-n-rosesPartendo da un tour in Asia, la band di Axl Rose, è tornata a suonare dal vivo con qualche sorpresina in più che ha visto coinvolto lo stesso turbolento e ribelle cantante. Pare che prima della data d’esordio del suo tour, Axl abbia infatti aggredito un fotografo, tutto ciò sarebbe avvenuto in terra americana, a Los Angeles. Il cantante ha colpito con un pugno un fotografo che, a suo dire, aveva urtato violentemente sua mamma. Del resto quando si ha un figlio tutto rock’n’roll si può stare tranquille, è parte di lui dare vita a questi, ormai famosissimi, “colpi di testa”. Secondo quanto riportato vi sarebbe anche un video presentato e diffuso su internet.

[ad]

A parte le follie nella vita del cantante, il tour è poi partito regolarmente all’interno del bellissimo stadio di Taipei. Un concerto che ha soddisfatto i fan accorsi numerosi, con un mix di vecchi successi e brani tratti direttamente da “Chinese Democracy”. A segnare il via del concerto è stata la title track dell’ultimo album, suonata proprio in apertura per caratterizzare lo show che rappresentava mix tra passato e presente dalla band.
Subito dopo sono stati proposti i classici di “Welcome to the jungle” e “It’s so easy”, per questo tour che andrà avanti fino al 19 di dicembre.
Oltre al caos sopra illustratovi, vi sarebbero altre polemiche in merito alle dichiarazioni pubblicate dallo staff di Axl sulla pagina Myspace del gruppo, dichiarazioni negate da Axl.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.