Streaming musicale? Ci pensa la Apple

apple-lalaSeguendo quando annunciato dal New York Times, pare certo poter affermare che la Apple (non sappiamo quanti soldi abbia sborsato!) abbia completato l’acquisizione di Lala.
Lala è il principale marketplace digitale di musica, in modo tale da poterlo poi “trapiantare” all’interno del gioiellino di casa Apple, ovvero l’iPhone, potendo così garantire ai propri clienti la musica via streaming. Secondo TechCrunch mancherebbe ancora la certezza dell’accordo, ma nessuna delle due aziende coinvolte si è affrettata a smentire la notizia.

[ad]

Lala è nato qualche anno fa come servizio utile per scambiare la musica proveniente da CD; da oltre un anno a questa parte il suo business è mutato completamente. Infatti grazie ai finanziamenti della Warner, ha ottenuto i diritti di streaming e vendita per 8 milioni di brani dai cataloghi delle 4 grandi sorelle della musica.
Non male come idea, visto che permette di ascoltare gratuitamente un brano (una sola volta) e di poter acquistare il diritto allo streaming per soli 10 centesimi di dollaro, quindi nulla rispetto ai prezzi di iTunes.
Ed ora non ci resta che aspettare e scoprire se davvero questo affare sia andato in porto. Di certo aumenterebbe l’interesse di tutti gli appassionati di musica verso il “cellulare” (o mini computer) iPhone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.