Tour Music Festival, con Mogol

mogolIl Tour Music Fest, festival internazionale della musica emergente italiana, arriva ogni anno all’interno di un network di festival europei il cui scopo comune è quello di diffondere musica di qualità; ieri sera al Piper ha preso il via questa grande festa per non smettere di sognare.
Davanti a una giuria di artisti presieduta da Mogol, ha avuto luogo la finalissima nazionale del concorso canoro, al quale avevano preso parte 3100 artisti, per arrivare alle 15 proposte emergenti esibitesi ieri sera. La novità di quest’anno per il festival non è stata solo una, bensì due: la prima riguarda la partnership con Match Music, l’emittente diretta da Morgan e la partnership con Radio Lattemiele, un piccolo grande segnale per tutta la musica emergente e la produzione radiofonica.

[ad]

Nel corso della serata, il Tour Music Fest ha offerto la possibilità, a chi volesse, di lasciare il proprio materiale a cinque etichette discografiche quali Music Solutions diretta da Giampaolo Rosselli – Sony bmg, CNI Music, Rusty Record, Gem Records e Alfa Music. Mogol, nuovamente presidente di giuria del Tour Music Fest, ha premiato i migliori artisti, insieme agli ospiti Franco Fasano, Giampaolo Rosselli, Luca Pitteri, Massimo Bonelli, Loretta Martinez (attualmente docente di “Amici”, programma condotto da Maria De Filippi per canale5), Robert Steiner, Valter Sacripanti e Sandro Comini.
Perché la musica è sempre la musica!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.