Arriva il “Reunion Tour” dei Cranberries

cranberriesEccoli che tornano dopo 7 anni per un live tour: proprio in questo mese partirà dall’America il giro del mondo dei Cranberries. A lanciare il grido è Dolores O’Riordan, la cantante e leader del gruppo irlandese: “Ai nostri concerti vorrei rivedere tutti i fan dei Cranberries”.
La notizia importante è che approderanno anche in Italia, toccando la nostra penisola a Milano per un univo grande evento al Mediolanum Forum il 16 marzo. Dolores ha annunciato anche che torneranno a scrivere insieme; i concerti saranno un mix di inediti e di grandi successi, quali “Zombie”, “Animal instinct”, “Just my imagination”, “Promises”, brani che hanno fatto la storia della band.

[ad]

“Dopo quasi sette anni di stop ho deciso di rimettere insieme il mio ex-gruppo per un tour mondiale, per registrare nuove canzoni, incidere un altro disco e portare in concerto i brani inediti, tutti i nostri singoli di maggior successo e pure le canzoni del mio disco solista”, ha commentato lei.

Il Cranberries Reunion Tour inizierà da Baltimora, il 12 novembre prossimo.
Lo scorso gennaio la O’Riordan ha avuto modo di suonare durante un set al Trinity College di Dublino con altri due Cranberries, i fratelli Noel e Mike Hogan, per festeggiare l’ammissione alla Philosophical Society di quella prestigiosa università come “honorary patron”.
La performance ha rappresentato per Dolores la prima volta insieme ai suoi compagni dal 2003, anno in cui il gruppo decise di fermarsi.
“Tornare a suonare insieme, nella stessa stanza, ci ha fatto capire quanto ci piaceva stare nei Cranberries e quanto ci è mancata la band in questi anni”.
Noel Hogan, ha poi spiegato: “Nel corso degli ultimi anni, ciascun membro del gruppo ha avuto modo di lavorare a progetti differenti, imparando da altri musicisti e da altre band. E solo adesso abbiamo sentito che era il tempo giusto per noi di offrire tutte queste esperienze alla band e tornare insieme: l’idea è andare avanti a incidere altri album e partire per un altro tour”.
I “mirtilli” hanno mandato 4 album nella top ten, vendendo oltre 40 milioni di dischi in tutto il mondo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.