Festival di Sanremo: anticipazioni 2010

ariston2Sono partite le anticipazioni sulla nuova edizione 2010 del Festival di Sanremo, l’evento musicale più seguito dagli italiani.

A parlare ai microfoni di stampa e giornali è il direttore artistico della prossima edizione, Gianmarco Mazzi, che stuzzica il pubblico con sorprendenti anticipazioni, facendo anche un breve bilancio dell’impronta che ha lasciato la scorsa edizione, dei concorrenti che vi hanno partecipato e vinto e dell’accoppiata vincente Bonolis-Laurenti.

Durante la conferenza di SanremoLab, Gianmarco Mazzi annuncia che il Festival di Sanremo sarà suddiviso in cinque serate, che vedranno i partecipanti suddivisi nelle due, ormai veterane, categorie: Big e Giovani. A presentare l’edizione sarà Antonella Clerici, la mamma del programma televisivo “La prova del cuoco”, affiancata da un cast d’eccezione.

Anche per quest’anno, si cerca di valorizzare considerevolmente SanremoLab, dal quale arriveranno gli artisti della categoria Giovani. L’esperimento è stato fatto nella scorsa edizione (Sanremo ’09), ed ha regalato ottimi risultati; infatti, si è registrata la vittoria di Arisa con la sua “Sincerità”, timida voce che ha affascinato l’intera platea kermesse.

Si rinnova, così come da sempre, la collaborazione con il Comune di Sanremo. «Sono contento di quanto ci ha proposto Mazzi e sono certo che si lavorerà affinché l’edizione di quest’anno sia migliore dell’anno scorso», dice Maurizio Zoccato, sindaco della città dei fiori, e continua dicendo: «Sanremo chiede visibilità, una grande manifestazione popolare. Un evento importante con il coinvolgimento della città. Noi abbiamo dato la grande disponibilità di Sanremo per la Rai, per Antonella Clerici e tutto lo staff. La data è giustamente stata scelta in base ai calendari di Champions, ma dobbiamo lavorare negli anni futuri, conoscendo prima la data del Festival in modo da poter programmare il lavoro con gli albergatori e gli operatori turistici».

1 Trackback & Pingback

  1. diggita.it

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.