McCain usa Canzoni Prima dei Comizi Senza il Permesso degli Artisti

Candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti D’America, John McCain, rischia di essere denunciato per la seconda volta per il solito motivo. Forse non sa bene come funzionano le varie leggi sul copyright, vista la sua età. Dopo Jackson Browne quindi ora è il turno dei Van Halen.

Si parla di un paio di settimane fa, quando Jackson Browne querelò McCain per violazione dei diritti d’autore e falso ideologico. Questo perchè subito prima di un comizio John misè la sua “Running on empty”.

Ora la storia si ripete. Prima di una convention in Ohio, la canzone che viene sparata a tutto volume nella casse non è altro che “Right now” dei Van Halen. Il portavoce del gruppo fa sapere che al momento non sono state intraprese le vie legali, ma che comunque il permesso al gruppo non è stato chiesto. Spiegano inoltre i Van Halen che essendo loro stessi estranei dalla politica, non avrebbero mai concesso i diritti.

Certo è che se McCain ha questi piccoli problemini “musicali”, ovvero che non si cura del copyright, ecc bisognerà vedere come si comporterà nel gestire i tanti problemi seri che affliggono l’america ultimamente. Sempre se verrà eletto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.