Fenomeno Marracash

marracash

Un’Estate 2008 davvero particolare. I tormentoni musicali quest’anno sono 2, entrambi italiani, entrambi esordienti (almeno per il grande pubblico). So parlando di Fabio Rizzo alias Marracash e Giusy Ferreri di X-Factor. Volevo concentrarmi quest’oggi sul “Principe della Barona”.

Marracash classe 1979 è in attività da 4 anni e fa parte della cosidetta Dogo Gang dei Club Dogo.

Il suo arrivo in mainstream (con la Universal) arriva dopo poco tempo, questo grazie molto alla sua liricità e alle sue rime. L’album si chiama semplicemente “Marracash” ed esce in tutti i negozi il 13 Giugno 2008. Il primo singolo estratto è “Badabum Cha Cha” ed è subito un tormentone.

In una intervista al Corriere della Sera Marracash sorprende un po tutti. Spiega che il suo scrittore preferito è Dostoevskij e che il bellissimo romanzo “Delitto e Castigo” è il suo libro preferito. Risulta essere una persona molto acculturata con una buona padronanza della lingua italiana.

Racconta delle tante sciocchezze commesse negli anni passati specie con la droga (leggera).

Si definisce “Intelligangsta”, un po intelligente e un po gangster. Spiega che la passione per la lettura non proviene da un percorso scolastico ma bensi da un effetto a catena tra i vari scrittori. Bukowski consigliava Fante, Fante consigliava Saroyan ecc.

Lo chiamano “Il Principe della Barona”. Questo perchè si trasferi a Barona (un quartiere dormitorio del milanese) e rimase piuttosto scioccato dall’ambiente. D’altronde alle elementari era abituato ad andare a scuola con figli di gente altolocata. A Barona già i ragazzini di 11 anni fumavano.

Il Video di “Badabum Cha Cha” è girato proprio tra i casermoni di barona dove Marracash è in sella ad un elefante. Un video musicale di ottima fattura dove compare a tratti anche un volto familiare, J-Ax.

Nel complesso l’album risulta apprezzabile, molto melodico accompagnato da ottime basi. La metrica di Marracash inoltre è apprezzabile. Per tutti gli amanti del hip hop un cd musicale che non può mancare nella vostra collezione.

1 Commento su Fenomeno Marracash

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.