“PAROLE DI LULU”: papà Niccolò ricorda la sua piccola

“Parole di Lulu” è l’omaggio che Niccolò Fabi vuole dedicare alla sua primogenita Olivia, a circa un mese dalla sua scomparsa. Il 30 agosto, per festeggiare il compleanno della sua piccola che avrebbe compiuto due anni, il cantautore romano ha organizzato un concerto e una raccolta fondi in quel di Mazzano Romano, a pochi chilometri dal lago di Bracciano, per la ricostruzione dell’ospedale pediatrico di Chiulo in Angola.
Grandi personalità del panorama musicale italiano hanno sposato la causa dell’evento, fra cui Max Gazzè, Daniele Silvestri, Samuele Bersani, Simone Cristicchi, Gianni Morandi, Paola Turci, Alex Britti, Elisa, Marina Rei, Fiorella Mannoia, Enrico Ruggeri, Claudio Baglioni e Lorenzo Jovanotti, che si è occupato insieme all’amico Niccolò dell’organizzazione dell’evento. Con loro hanno arricchito il sottofondo musicale anche alcuni dei più grandi strumentisti nostrani: Stefano Di Battista, Rita Marcotulli e Danilo Rea. Un’atmosfera unica ha caratterizzato un evento in grado di mobilitare la musica italiana che, come dichiarato da Elisa, si è fatta coinvolgere per un concerto dove “c’erano tanti sentimenti”. Le performance hanno abbracciato una serie di brani classici del repertorio nazionale: Jovanotti ha proposto una versione reggae della “Donna cannone” di Francesco De Gregori, Claudio Baglioni ha deciso d’interpretare acusticamente la sua “Strada facendo”, Gianni Morandi ricorda il passato con “C’era un ragazzo”, Enrico Ruggeri con “Mare d’inverno” e Fiorella Mannoia che insieme a Danilo Rea e Stefano Di Battista ha cantato “Sally” e “Che sarà”. A presentare l’evento davanti a una folla di oltre diecimila spettatori è stato proprio lo stesso Niccolò Fabi, che ha portato avanti la performance dalle ore 15 fino a mezzanotte circa.

Caterina Talia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.