La quarta separazione per i Matia Bazar

Ancora una volta i Matia Bazar sono in preda all’abbandono della cantante. Roberta Faccani, la quarta cantante della serie Bazar, ha deciso, come hanno fatto in precedenza le altre tre ex bazar, di abbandonare il campo. Una maledizione? O solo semplici coincidenze?

La band, come tutti ben sanno, negli anni ha subito un gran numero di cambiamenti; i membri fondatori erano Piero Cassano, Aldo Stellita e Carlo Marrale, tutti ex componenti dei Jet, Giancarlo Golzi, proveniente dal gruppo Museo Rosenbach e Antonella Ruggero, il cui nome d’arte, Matia (che in genovese significa Matta), all’epoca, diede il nome all’intera band. Il primo cambiamento avviene già nel lontano 1980 quando Cassano lascia il gruppo sostituito, in un primo momento, da Mauro Sabbione e, in seguito, fino al 1999, da Sergio Cossu.

Nel 1989 anche la Ruggero abbandona la band per dedicarsi alla famiglia e alla carriera da solista. Viene, così, sostituita da Laura Valente. Nel 1994, poi, anche Carlo Marrale lascia la band per proseguire in progetti da solista. Nel 1998 viene a mancare Aldo, sostituito, nel 1999, da Fabio Perversi. In quello stesso anno anche Laura Valente abbandona i Matia Bazar e affida il suo posto a Silvia Mezzanotte che, nel 2004, preferisce la carriera da solista alla band e, al suo posto, canta Roberta Faccani che, però, adesso sarebbe, anche lei, in fase di “divorzio” con i Matia Bazar. Le motivazioni? Ancora sconosciute. Che voglia seguire anche lei la carriera da solista? E, se così fosse, si potrebbe concludere che la popolarità dei Matia Bazar viene sfruttata fino a che non si ottiene un pò di popolarità al di là del microfono… poi, tutti a casa a far carriera da soli!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.