“Mi manchi adesso” di Luca Napolitano (testo della canzone)

luca-napolitano1Si intitola “Mi manchi adesso” il nuovo singolo di Luca Napolitano, estratto dalla tracklist del nuovo album “L’infinito”.
In questo nuovo lavoro discografico Luca dimostra di essere cresciuto non solo come interprete ma anche e soprattutto come autore.

[ad]

L’artista ha raccontato di aver dedicato questo brano ad Amici, il talent show di Canale Cinque condotto da Maria De Filippi che gli ha regalato il successo e la popolarità. «Ho scritto questa canzone pensando alla mia avventura nella scuola, quando nella prima settimana ero nella squadra dei Blu e non c’era Alice con me – ha raccontato Luca – poi il passaggio nel team dei bianchi con Alice e una grande emozione. Queste parole sono anche un omaggio alla trasmissione televisiva che mi ha permesso di coronare un sogno».

Vi proponiamo qui di seguito il testo della nuova canzone:

Dimmi perché
Mi manchi adesso
Come ghiaccio che brucia tremo ancora pensando a te
Dimmi qual è
Il pensiero che resta
È una strana follia è per te
Che ho perso la testa!
Credevo che non c’era
Più possibilità
Di innamorarmi mai di te

Sono lacrime che
io non ho avuto mai
Non resisto a
Questa danza che
C’è in me
Forse è stupido
Per ritornar da te
Per poterti dire che
Mi manchi adesso
Si…
Mi manchi adesso…

Dimmi perché
Ora mi guardo allo specchio
Ero cinico, un bastardo
Un uomo di ghiaccio
Dicevo che non c’era
Più possibilità
Di innamorarmi mai di te

Sono lacrime che
io non ho avuto mai
Non resisto a
Questa danza che
C’è in me
Forse è stupido
Per ritornar da te
Per poterti dire che
Mi manchi adesso
adesso…

Forse forse
Non ti ho avuta mai
Sono lacrime
Che io non ho avuto mai
Non resisto a
Questa danza che
C’è in me
Forse è stupido
Per ritornar da te
Ah!

1 Commento su “Mi manchi adesso” di Luca Napolitano (testo della canzone)

  1. e’ vero questo cd dimostra la tua crescita professionale, la tua maturazione per intraprendere questo lungo cammino che spero sia lungo e ricco di soddisfazioni.Si vede che e’ studiato con cura e non tipicamente commerciale come altri, strumentalizzati dalle proprie case discografiche. Comlimenti anche alla Warner

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.